Scie chimiche….non esistono. Poco!

scie chimiche

La teoria del complotto sulle scie chimiche (in inglese chemtrails conspiracy theory) sostiene che le scie di condensazione visibili nell’atmosfera terrestre create dagli aerei non siano formate da vapore acqueo ma composte da agenti chimici o biologici, spruzzati in volo per mezzo di ipotetiche apparecchiature montate sui velivoli, per varie finalità.[1][2][3][4]

Il diffondersi di questa teoria nel mondo attraverso i mass media, in particolare Internet, ha fatto sì che enti governativi si siano trovati a ricevere, da parte di varie persone, richieste di spiegazioni in merito a questo presunto fenomeno.[5] Gli stessi enti governativi e la comunità scientifica hanno ripetutamente dimostrato l’assoluta inconsistenza e incoerenza scientifica di tali asserzioni;[6] analoghe risposte sono state date dai diversi governi italiani alle relative interrogazioni parlamentari, oltre che da numerosi piloti ed esperti di meteorologia.[7][8] Anche riviste e programmi di divulgazione scientifica hanno definito la teoria una “bufala“.

La credenza, tuttavia, gode di un notevole credito: una ricerca su scala internazionale eseguita nel 2011 ha quantificato nel 17% del campione la parte di popolazione che si dichiarava convinta dell’esistenza di programmi segreti di irrorazione su larga scala per scopi di ingegneria climatica e di gestione e riduzione della radiazione solare (Solar radiation management)[9]. Le affermazioni sull’irrorazione per motivi di controllo climatico è stata sottoposta, nel 2016, a una procedura di revisione paritaria il cui risultato è stato l’inesistenza di prove a sostegno di tali “teorie”[10].

L’asserito fenomeno di rilascio di “scie chimiche” non deve essere confuso con la tecnica detta inseminazione delle nuvole, che consiste nello spargere nuclei di condensazione nelle nubi per stimolare le precipitazioni piovose, tecnica che però ha sempre fornito scarsi effetti e che oggi nel mondo viene quindi poco utilizzata.

Allora geni spiegatemi questo stamane alle 7:45 al parco caffarella sopra i cieli di Roma

Con FlightRadar24 gli aerei non erano rilevabili con il transponder CIVILE, infatti erano MILITARI, a 30.00 feet se non oltre,

Complottista…no realista, poi si sono aperte a pioggia creando cumuli di nubi…adesso il giorno prima della manifestazione sopra Roma zona Appia Sanagiovanni una coincidenza???

O presa per i fondelli??

 

PS.

Le foto sono originali scattate da me…

 

 

Share This Post
Have your say!
10

Leave a Reply